Willie's distillery a Ennis in Montana

La Willie’s distillery a Ennis in Montana

Se dico saloon sicuramente ti viene in mente il Vecchio West. È infatti una vera e propria icona dello spirito western, consacrato da sempre anche da Hollywood. La Willie’s distillery a Ennis in Montana ti riporterà non solo nel West, ma anche ai tempi del Proibizionismo, in quel periodo fatto di distillerie segrete e contrabbando illegale di alcolici. Oggi ci tengono ancora a dirlo gli abitanti di Ennis, che lavorano duramente nella natura selvaggia, e apprezzano le cose semplici della vita come i fiumi puliti, l’aria fresca e un ottimo liquore. Allora se fai una tappa a Ennis nel tuo on the road nel Montana, magari prima di visitare il parco dello Yellowstone, fermati al 312 di Main Street per un tour del processo di distillazione alla Willie’s distillery. Se poi vuoi altre notizie su Ennis, le trovi sempre su questo blog.

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Willie's distillery a Ennis in Montana

La Willie’s distillery a Ennis in Montana: donne e contrabbando

Il saloon è nell’immaginario di tutti il simbolo del selvaggio west. Il primo fu realizzato agli inizi dell’Ottocento al confine tra Wyoming, Colorado e Utah e come molti era un luogo di ristoro per i cacciatori di pellicce.
A partire dal 1919 con il Proibizionismo la maggior parte dei leggendari saloon del West chiuse i battenti. Ma non tutti! Chi non si diede per vinto continuò a smerciare alcool a fiumi attraverso il contrabbando. I barili di birra e le casse di whisky provenivano perlopiù dal confine canadese e passavano per Great Falls in Montana attraverso il Bootlegger Trail, la pista dei contrabbandieri.
Ora, detto così sembra un affare tutto da uomini, ma in realtà le donne del Montana diedero il loro importante contributo. Non solo infatti produssero whisky, bourbon e Moonshine, ma anche lo contrabbandarono.

Anzi devo aggiungere che le donne erano molto richieste, infatti la polizia non poteva perquisirle perché era considerato illegale. Quindi non solo diventarono fondamentali per gli affari dei contrabbandieri, ma molte di loro arrivarono anche a gestire lo smercio degli alcolici.

Willie's distillery a ennis in Montana
I nostri cocktail alla willie’s distillery

Willie’s distillery a Ennis in Montana: un po’ di storia

Le leggi emanate durante il periodo del proibizionismo sono rimaste in vigore fino al 2005. Lo so, ti sembrerà un po’ assurdo, ma solo in quell’anno lo stato del Montana ha abrogato la rigida legislazione sugli alcolici ed ha permesso alle micro-distillerie di produrre piccoli lotti di alcolici da distribuire in modo limitato.

Grazie all’imprenditoria femminile anche ad Ennis è nata una piccola distilleria a conduzione familiare. Infatti oggi è proprio una donna la presidentessa della Willie’s distillery, fondata nel 2012 da Robin Blazer e suo marito Willie. Ebbene sì, dopo più di 75 anni dall’abrogazione del Proibizionismo, si è tornati a produrre distillati ad Ennis.

Negli anni tantissimi sono i riconoscimenti ottenuti dalla Willie’s distillery, tra cui quello di Distilleria dell’anno del Montana nel 2014 e 2016.

La distilleria oggi offre un prodotto fortemente legato al territorio. Infatti usa il miele del Montana nel suo Moonshine e le ciliegie locali nei suoi liquori.
L’orzo e i cereali provengono inoltre da piccole fattorie della contea di Madison e persino l’acqua è quella fresca delle vette del Montana.

Senza contare che poi tutte le fasi dalla macinatura alla fermentazione avvengono in loco. E dunque è proprio a Ennis che si distilla il mais, l’orzo e l’avena e si ricavano così i famosi alcolici diffusi anche al di fuori del Montana.

Sappi però che se assaggi un distillato sentirai certamente i gusti dello stato del Big Sky, ma non solo. Infatti c’è anche un po’ della vecchia Europa nei liquori della Willie’s distillery. Pensa che l’alambicco di rame in cui si fermentano e distillano i cereali viene prodotto in Germania dalla Bavarian Holstein Stills.

I prodotti della distilleria

Tanti sono i liquori prodotti dalla Willie’s distillery a Ennis, ma il Montana Moonshine esprime appieno lo spirito del West. Come dicono a Ennis: “Pesca quando c’è il sole e sorseggia quando c’è la luna”. Due sono le maraviglie di questa small town, il fiume Madison e il cielo immenso, ancora più grande quando la luna piena lo inargenta. Che c’è allora di meglio da fare, se non degustare un buon distillato sotto lo sguardo assorto della luna?

Se poi preferisci assaggiare dell’ottimo Bourbon, allora non perderti il Bighorn Bourbon che deve il suo nome alle spettacolari montagne del Bighorn che attraversano il Montana. Il meglio del suo blend lo sprigiona con il ghiaccio, ma anche con un cocktail a base di whisky.

Come arrivare

Ennis merita la deviazione che si deve fare se dallo Yellowstone Park siete diretti verso il Glacier NP . Lasciando lo Yellowstone dall’entrata ovest prendete la US-287 proseguendo in direzione Nord  per circa 130 chilometri.

Se viceversa provenite dal Glacier NP diretti allo Yellowstone, percorrete la US-287 in direzione sud.

Cosa vedere nei dintorni

Informazioni utili

Gli orari e le modalità per fare la degustazione dei distillati li trovi sul sito della Winnie’s distillery, invece ogni genere di informazione su Ennis e sulla contea di Madison puoi leggerle sul sito ufficiale del turismo del Montana

Ti è stato utile questo post? Conosci altre distillerie in America? Fammelo sapere nei commenti😉

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *