viaggi negli usa estate 2021

Viaggi negli Usa estate 2021

Non so tu, ma io ho una gran voglia di tornare negli Stati Uniti. È vero che stiamo vivendo un momento di forte incertezza, ma dei segnali di ripresa, per quanto riguarda il turismo negli Usa, stanno arrivando. Il buon esito della campagna vaccinale americana mi fa infatti ben sperare. E se i viaggi negli Usa per quest’estate 2021 sono ancora un sogno, cominciare a programmare e decidere un itinerario è per me una necessità. Quindi non facciamoci cogliere impreparati, nel caso ci dicano che possiamo di nuovo viaggiare negli Stati Uniti. Eccoti allora un po’ di dritte e consigli pratici sull’organizzazione di un on the road sulle meravigliose strade americane. Dai documenti necessari all’assicurazione sanitaria, dal noleggio dell’auto alla prenotazione degli hotel. Pronti a partire? Continua a leggere questo articolo.

Viaggi negli Usa estate 2021: cosa devi sapere

Ad oggi non è ancora possibile partire per gli Stati Uniti, per chi è stato in un paese Schengen (quindi anche l’Italia) nei 14 giorni prima di recarsi negli Usa. Tuttavia questo ban travel potrebbe essere revocato entro l’estate, se non addirittura dalla metà di Maggio.Il condizionale è d’obbligo, perché, come ben sai, in questo periodo le notizie e le restrizioni sugli spostamenti viaggiano di pari passo con la curva epidemiologica. Ti consiglio di consultare sempre il sito della Farnesina Viaggiare Sicuri. Ma dato che voglio continuare a sognare, eccoti qui di seguito le informazioni per organizzare un viaggio negli Usa.

Viaggi negli Usa estate 2021: documenti necessari

Passaporto

Un viaggio in America presuppone tutta una serie di steps per essere in regola con i documenti di viaggio. L’unico, tra i documenti necessari, che ti consentirà di entrare negli Stati Uniti è il passaporto elettronico. Trovi tutte le informazioni in questo articolo sui documenti di viaggio per gli Stati Uniti.

Autorizzazione ESTA

ESTA, (Electronic System for Travel Authorization)  è un sistema automatizzato,  che determina l’ammissibilità dei viaggiatori a recarsi negli Stati Uniti senza bisogno di un Visto non-immigranti. Possono richiedere la Esta tutti coloro la cui cittadinanza  sia tra quelle dei paesi beneficiari del Visa Waiver Program. Noi Italiani rientriamo in questo programma. Il visto sarà necessario solo in caso di una permanenza negli Stati Uniti superiore ai 90 giorni.

Viaggi negli Usa estate 2021: assicurazione sanitaria

Non è obbligatorio stipulare un’assicurazione sanitaria prima di partire per un viaggio negli Usa. Ma ovviamente è assolutamente consigliato. Il sistema sanitario americano infatti è completamente diverso dal nostro e anche un ascesso ci potrebbe costare centinaia di dollari. In questo periodo di pandemia inoltre molte compagnie assicurative offrono delle polizze viaggio che rispondono anche in caso di problemi legati al Covid.

Ma se quando saremo finalmente sul suolo americano dovessimo aver bisogno di assistenza sanitaria, come faremo per trovare un dottore? Una buona alternativa alla corsa al pronto soccorso, l’Emergency Room, è l’Urgent Care, un centro di Primo Soccorso che offre assistenza sanitaria per le patologie minori. Puoi trovare tutte le informazioni nel mio articolo su costi e cure somministrate da un Urgent care.

Noleggiare un’auto negli Usa

Ora che sei a posto con i documenti di viaggio puoi cominciare a pregustare il tuo viaggio negli Usa. Se haiin mente di esplorare l’America “on the road”, assaporando il gusto della libertà, il mezzo ideale è senz’altro l’auto. Leggi allora il mio articolo con tutti i consigli, frutto di anni di avventure e disavventure, per noleggiare un’auto negli Usa.

Prenotare hotel low cost negli Usa

Se davvero potremo tornare a viaggiare negli Usa in questa estate 2021, allora ci sarà probabilmente un boom di partenze. Quindi il mio consiglio è di prenotare con anticipo le notti e considerare l’opzione cancellazione gratuita.

Gli hotel che scegliamo per il nostro on the road, contribuiranno in gran parte alla buona riuscita del viaggio. A nessuno, dopo ore ed ore di guida, picerebbe trovarsi di fronte ad una accomodation al di sotto delle proprie aspettative. Quindi stabilisci fin da subito le tue priorità, budget, colazione inclusa, parcheggio gratuito, livello delle recensioni (non scendere al di sotto della dicitura excellent/very good, calcola le tasse, se non sono già comprese nel prezzo e verifica il quartiere in cui è ubicato l’hotel, soprattutto se sitratta di grandi città. Altri sono i criteri e le dritte per non avere brutte sorprese e le trovi nel mio articolo che ti spiega come prenotare un hotel low cost in America.

Carta Sim americana: come telefonare e navigare in internet

Anni fa viaggiavo senza nemmeno il cellulare e devo dire che, nonostante qualche disavventura, me la sono sempre cavata benissimo. Persino nella lontana Australia. Ma ora devo ammettere che non potrei più fare a meno della comodità dell’accesso ad internet. Quindi, quando programmo un viaggio negli Stati Uniti, per prima cosa mi procuro una Carta Telefonica Americana, insomma una Sim Card. Naturalmente le opzioni di acquisto sono varie, prima di partire o direttamente negli States, come anche i piani tariffari delle compagnie telefoniche. Tutte le informazioni le trovi nel mio articolo che ti spiega come telefonare e navigare negli Usa.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *